Atlantic City, futuro online

Anna Maria Rengo Jun 07 2010:
Atlantic City, futuro online

I casinò terrestri e quelli online sono legati a filo doppio e spesso i primi puntano sui loro alter ego virtuali per far conoscere il proprio brand e magari solleticare chi siede di fronte al pc a varcare le porte di una casa da gioco ‘vera’. È anche per questo motivo che, accogliendo le sollecitazioni che sono arrivate da più parti, anche il New Jersey potrebbe presto modificare le leggi vigenti, consentendo agli undici casinò di Atlantic City di proporre via internet quei giochi che sono loro propri: dal blackjack al baccarat, per proseguire con il craps e senza dimenticare la ‘vecchia’ roulette, francese o fair che sia.

Il Senato del New Jersey e la commissione sul turismo hanno rilasciato un disegno di legge che consentirebbe agli undici casinò di Atlantic City di creare dei siti web dove sarebbe possibile scommettere online. Lo Stato dovrebbe regolamentare i nuovi siti e raccogliere il 20 percento in tasse. Il senatore Ray Lesniak, promotore del disegno di legge, ha affermato che questa nuova normativa consentirebbe allo Stato del New Jersey di garantirsi dei fondi dal mercato del gioco online.

Secondo le sue stime, circa 500.000 residenti del New Jersey aprirebbero degli account online e scommetterebbero per un importo di 150 milioni di dollari l'anno. "Questa legge fornirà un numero impressionante di entrate e di posti di lavoro per lo Stato e per i casinò che si battono per fare nuovi investimenti", ha affermato Lesniak. Il presidente del Senato dovrà decidere se portare il disegno di legge, che non è stato ancora esaminato dall'assemblea, al voto. Possibilità ghiotte, sia per gli operatori che per i giocatori: a quelli italiani suggeriamo di iniziare la giornata tentando la fortuna con la certezza del divertimento e della sicurezza, provando betsson e Bellini Casinò.


Lasciaci un commento

invia