Belgio, arrivano i casinò online

Maddalena Graziosi Apr 07 2010:
Belgio, arrivano i casinò online

I casinò online sono ogni giorno di più la grande passione dei giocatori europei e anche il Belgio predispone quegli interventi normativi per renderli legali, se si giocherà sui siti abilitati. Il disegno di legge è pronto e manca solo il voto definitivo della camera dei rappresentanti, cosicché lo sbarco dei casinò potrebbe avvenire già entro il 2010. Si tratta di una legge storica che liberalizzerà il mercato del gioco ma con molte restrizioni che dovranno essere valutate dagli investitori esteri e nazionali. Sì, perché anche il Belgio sceglie la via del sistema di licenze e regolamenterà le attività di poker live e online, così come le scommesse sportive, senza intaccare la lotteria di stato.

La commissione dei giochi sarà incaricata di controllare e regolare il mercato assicurando la sicurezza del gaming belga. I metodi per garantire il controllo saranno due: una licenza concessa dall'ente regolatore e i servers che dovranno essere stabiliti obbligatoriamente in Belgio. Un'apertura che spalancherà le porte a molte imprese estere che vorranno ottenere una licenza di gioco online. Tuttavia prima gli operatori dovranno ottenere una licenza live per poi offrire i servizi online ai giocatori del Belgio. Ma non sarà così facile, stando alle prime indiscrezioni che trapelano. Pare, infatti, che un decreto regio potrebbe imporre in un secondo momento un limite al numero di licenze disponibili che saranno attribuite con una corsia preferenziale alle imprese nazionali.

Numerosi esperti dell'industria pensano che la difficoltà di ottenere una licenza possa allontanare gli operatori esteri che potrebbero continuare a farlo senza la regolare concessione. Bisognerà capire, infatti, se le autorità locali prenderanno le misure idonee per fermare queste attività di gioco illegale o il mercato legale dovrà convivere con un sistema di raccolta parallelo.


Lasciaci un commento

invia