Le poker room in allerta

Anna Maria Rengo Aug 25 2009:
Le poker room in allerta

Anche la Harrah’s Enterteinment, colosso dei casinò ‘reali’, è pronta per debuttare nell’online. Una strategia per sviluppare il volume d’affari, certo, ma anche una soluzione per tamponare le perdite di fatturato che sono ormai all’ordine del giorno nelle case da gioco tradizionali, colpite duramente dalla crisi economica (che pure non sembra aver toccato gli altri settori del gioco) e indebolite dalla sempre più aggressiva e vincente concorrenza esercitata dai casinò online.

Ecco dunque che uno tra i colossi mondiali del gambling decide di puntare sui tavoli verdi virtuali, con un occhio attento sul poker online, e le conseguenze potrebbero essere severe per quanto riguarda le sponsorizzazioni, finora generose, concesse alle poker room esistenti.

A rischio ‘tagli’ i fondi destinati a due leader del mercato, Pokerstars e Full Tilt Poker, che finora hanno goduto di una libertà pressoché totale negli spazi pokeristici delle World Series of Poker. Finora il gruppo americano non aveva alcun interesse a limitare le sponsorizzazioni.

Ma come ha già annunciato il presidente del marchio Harrah’s online, Mitch Garber, le World Series of Poker saranno al centro di una strategia di gruppo per guadagnare delle porzioni di mercato europeo già occupate o lasciate libere da Pokerstars e Full Tilt. I due operatori potranno ritrovarsi con due problemi: un nemico in casa loro e una maggiore difficoltà ad entrare in casa del nemico stesso, cioè le Wsop.

In attesa di vedere come andrà a finire, i casinò online che vi suggeriamo oggi sono a ‘marchio’ europeo: europa casino ed Euro Grand Casino

 


Lasciaci un commento

invia