Vola il payout dei casinò games: 97 percento

Romolo Calderazzo Oct 17 2011:
Vola il payout dei casinò games: 97 percento

Come emerso durante la recentissima Enada Roma, solo con l’arrivo delle slot virtuali e dei nuovi operatori che si aggiudicheranno le duecento concessioni per il gioco online, i casinò virtuali mostreranno tutte le loro ricchissime potenzialità. Intanto, però, arrivano i dati della raccolta di settembre e quelli del primo trimestre della loro introduzione in Italia, e i numeri sono ricchi.

Nel mese passato i giochi di sorte a quota fissa hanno infatti raccolto 275.279.774 euro, mentre la spesa reale dei giocatori, ossia al netto delle vincite, è stata pari a 8.859.036. Le vincite sono comunque a un livello elevatissimo: il payout è di circa il 97 percento, il che la dice lunga sull’interesse che queste nuove modalità di gioco potranno riscuotere nei confronti del vasto pubblico.

Nei primi tre mesi della loro introduzione in Italia la loro raccolta complessiva raggiunge quota 567.428.342, mentre la spesa è stata pari a 18.453.558. Proprio grazie ai casinò games e al poker cash, nei primi nove mesi dell’anno la raccolta complessiva del gioco a distanza è tornata a crescere rispetto all’andamento in flessione dei primi mesi del 2011. In totale è stata infatti pari a 5.605.115.993 euro rispetto ai 4.826.692.103 dello stesso periodo dell'anno passato. Come detto, settembre è stato un mese boom: la spesa complessiva a distanza è stata di circa 65 milioni di euro, per una raccolta di oltre 1,35 miliardi di euro: a settembre 2010, era stata di 'solo' 377.895.558 euro. L'introduzione dei nuovi giochi, molto popolari all'estero, ha consentito, come spiega Aams nel rendere noti i dati, di riportare nell'alveo legale e controllato molti giocatori italiani che precedentemente giocavano sui siti illegali.


Lasciaci un commento

invia