Casinò online, l’identikit del player

Alessandra Manzari Oct 10 2011:
Casinò online, l’identikit del player

C’è chi, come Isoftbet, ritiene che il target dei giocatori da casinò online sia anche la casalinga indaffarata nelle faccende domestiche ma pure avvezza alle nuove tecnologie. A completare l’identikit di questa utenza senza dubbio trasversale prova ora un sondaggio condotta da NetBet, poker room e casinò online, finalizzato a delineare le professioni di chi più si dedica al gaming via internet.

Le aspettative e le finalità dei giocatori sono molteplici: c’è chi lo fa per semplice divertimento per provare l’adrenalina che vi è naturalmente connessa, chi spera di vincere soldi, comunque sia, un po’ a sorpresa, tra i più affezionati troviamo i lavoratori manuali, che rappresentano addirittura il 24 percento del totale. Ma anche gli studenti universitari sembrano gradire molto i giochi di sorte a quota fissa al momento disponibili in Italia, tant’è che sono il 19 percento dei giocatori totali, grazie anche alla loro grande dimestichezza con internet. Un altro 21 percento di giocatori è invece rappresentato dalla categoria dei cosiddetti colletti bianchi, impiegati che trascorrono davanti al pc, a giocare, circa un’ora a settimana, mentre i lavoratori autonomi sono il 19 percento e grazie alla flessibilità degli orari riescono a trovare più facilmente dei ritagli di tempo per giocare online.

Leggermente inferiore la quota percentuale degli imprenditori e dei dirigenti: sono il 17 percento del totale e a dispetto dei tanti impegni e responsabilità riescono comunque a dedicarsi anche a un’attività ricreativa. Secondo lo staff di NetBet, questo sondaggio evidenzia un sostanzinale equilibrio, “il che testimonia la grande popolarità del gaming in tutti i segmenti della popolazione italiana, che ora grazie alla diffusione dei casinò in rete ha la possibilità di giocare in qualsiasi momento, orario e luogo”.


Lasciaci un commento

invia